Inizio Corsi

Accademia Aikido Shochikubai offre corsi per la stagione 2020-2021 nei quali la pratica dell'Aikido sarà condotta in tutta sicurezza (in rapporto all'attuale condizione pandemica).

Come negli ultimi 15 anni, il nostro impegno rimane quello di trasmettere un insegnamento tradizionale, il quale verrà ora dispensato nel modo più idoneo per per contrastare la trasmissione dell'infezione da virus SARS-CoV-2 (Covid-19).

Oltre ad attenersi alle linee guida in vigore e ad adeguarsi puntualmente alle disposizioni emanate dalle autorità competenti, adotteremo un protocollo e un programma didattico finalizzati a garantire ad un tempo sicurezza – per se stessi e per gli altri – e una evoluzione tecnica costante, all'insegna del benessere psico-fisico, mantenendo come irrinunciabili obiettivi primari l'etica, l'estetica e l'efficacia marziali, la serenità e il piacere che derivano dalla pratica.

Quest'ultima sarà caratterizzata da approfondimenti dedicati allo studio dell'uso della spada e del bastone (Aikiken e Aikijo) e da un ricco repertorio di tecniche individuali (Aikishintaiso) – tra cui, ad esempio, forme di meditazione, marce, posture – che costituiscono il livello più profondo dell'Aikido tradizionale.

I corsi indoor sono a numero chiuso e per ragioni organizzative è necessario registrarsi preventivamente.

È possibile cominciare in ogni momento, sono sempre previste lezioni di prova aperte a tutti e gratuite: è sufficiente un abito comodo e comunicare la propria partecipazione.

Per registrarsi ai corsi, per informazioni ed aggiornamenti: 328.7413841 / 347.7048166 – info@aikidopadova.com

Carousel imageCarousel imageCarousel imageCarousel image
PROTOCOLLO COVID-19 – DOJO AASCB PADOVA
Insegnanti, assistenti ed allievi si impegnano a non venire al dojo qualora abbiano avuto contatti stretti con persona risultata affetta da SARS-CoV-2 (Covid-19) nei 14 giorni precedenti o qualora presentino sintomi quali affezioni respiratorie (tosse, mal di gola, raffreddore), congiuntivite, perdita del senso del gusto e/o dell'olfatto o sindrome febbrile con temperatura corporea superiore a 37,5° C.
All'ingresso della struttura (Palasport Gozzano, Piazza Gardellin, 8 - Padova) è previsto il controllo della temperatura corporea mediante termometro a distanza. I dati della temperatura corporea non sono soggetti a registrazione con esclusione dei casi in cui venga rilevata una temperatura corporea superiore ai 37,5° (nel qual caso non sarà consentito l'accesso alla struttura).
Per quanti accedono al dojo è prevista la compilazione di un apposito modulo (autodichiarazione dello stato di salute e informativa per il trattamento dei dati personali). I dati verranno conservati per un periodo di 15 giorni comprensivo di quello di registrazione e comunicati esclusivamente alle competenti autorità sanitarie in caso di frequentazione delle struttura da parte di persona successivamente risultata positiva a SARS-CoV-2.
L'accesso alla struttura è consentito esclusivamente indossando mascherina protettiva delle vie respiratorie. Tale mascherina deve essere correttamente indossata sino all'uscita dagli spogliatoi per l'accesso al dojo e successivamente al momento del ritorno nello spogliatoio fino all'uscita dalla struttura.
Al momento dell'accesso alla struttura è obbligatoria la disinfezione delle mani con il gel messo a disposizione nelle immediate vicinanze degli ingressi. Disinfezione sia delle mani che dei piedi è richiesta al momento dell'ingresso nel dojo, prima di salire sul tatami. Precauzioni analoghe sono richieste al momento dell'uscita dagli stessi ambienti. Per l'accesso al dojo è richiesto l'utilizzo di calzature (zori o infradito) utilizzate esclusivamente a tale scopo.
L'accesso agli spogliatoi è consentito nel rispetto di uno spazio non inferiore a 4 m2 per persona (la presenza massima di persone permessa all'interno di ciascun spogliatoio viene indicata da cartello specifico appeso).All'interno dello spogliatoio, sempre adeguatamente aerato, è obbligatorio l'utilizzo di mascherina a protezione delle vie respiratorie.Tutti gli indumenti e oggetti personali devono essere riposti dentro la borsa personale e portati nel dojo.L'utilizzo delle docce è consentito ad un numero massimo di 4 persone per volta.Si presterà la massima attenzione a non condividere borracce, bicchieri e bottiglie e a non scambiare oggetti personali quali asciugamani, accappatoi o altro.
In aggiunta a queste disposizioni ai praticanti è richiesto di arrivare al dojo con mezz'ora di anticipo rispetto all'orario dell'inizio del corso, portando un dogi (o, per i principianti, un abito comodo) pulito, una soluzione disinfettante personale e fazzoletti monouso. I saluti avverranno secondo la tradizione giapponese, con inchino in piedi (ritzurei), senza strette di mano.
Il dojo sarà sempre accuratamente aerato, e mantenuto in ogni sua parte (a partire dalla superficie di tatami) in perfette condizioni igieniche.